Newsletter

Psicodiagnosi e valutazioni neuropsicologiche

test

Psicodiagnosi

La Diagnosi Psicologica è un processo strutturato di conoscenza e comprensione del paziente (Individuo, Coppia o Famiglia) che consente di ottenere informazioni sulla natura, l'entità, ed eventualmente, le cause della problematica presentata. Tale processo si avvale fondamentalmente di due strumenti metodologici:

 - Il colloquio psicologico

 - I test psicologici

Attraverso il colloquio psicologico vengono accolti ed esplorati i vissuti, la storia e i problemi della persona con lo scopo di individuare, all’interno della sua storia personale, i fattori intrapsichici, relazionali, familiari e biologici, che possono aver contribuito all’insorgenza del disturbo o della condizione di sofferenza lamentata.

L’utilizzo dei test psicologici completa ed integra le informazioni raccolte durante i colloqui, permette la valutazione di funzioni o caratteristiche specifiche di personalità e consente di avere in tempi relativamente brevi, una conferma delle osservazioni cliniche.

Il processo diagnostico si struttura, inoltre, in funzione della sua finalità. All'interno di un contesto clinico la diagnosi funge da guida e da criterio pragmatico sulla fattibilità del trattamento e si configura come proposta di un progetto terapeutico.

La psicodiagnosi può essere richiesta, inoltre, in ambito forense per accertare le condizioni psichiche all'interno di procedimenti giuridici, civili e penali.



Valutazione neuropsicologica
- Età Evolutiva

La valutazione neuropsicologica è un processo diagnostico mirato all’analisi dello sviluppo delle funzioni cognitive in condizioni normali e in particolari patologie evolutive e/o acquisite. Attraverso la valutazione neuropsicologica è possibile descrivere il profilo funzionale ed individuare gli eventuali processi deficitari alla base di una difficoltà o di un disturbo permettendo di programmare interventi specifici individualizzati e di valutarne in seguito l’andamento e l’efficacia.

La valutazione neuropsicologica permette quindi ad esempio la possibilità di indagare l'organizzazione delle abilità intellettive specifiche del bambino che costituiscono i prerequisiti dell'apprendimento scolastico come la percezione, il linguaggio, la memoria e il pensiero. Valutare tali abilità offre la possibilità di comprendere perché un bambino ha una difficoltà in un'area di apprendimento piuttosto che in un'altra, o di spiegare perché un bambino non renda nonostante l’impegno e lo studio ed eventualmente dare indicazioni per una riabilitazione.


Mediante test standardizzati vengono  indagate le seguenti funzioni :

  • livello intellettivo

  • linguaggio

  • percezione

  • memoria

  • organizzazione prassica

  • attenzione

  • abilità esecutive e di problem solving

  • abilità scolastiche strumentali (lettura, calcolo, scrittura)


- Età adulta

La valutazione neuropsicologica nell’adulto è un processo diagnostico che ha come obiettivo la valutazione e la misurazione del funzionamento cognitivo di un individuo in seguito ad una lesione cerebrale attraverso l’utilizzo di specifici test di livello come ad esempio:

  • Esame Neuropsicologico Breve (ENB)

  • Wais-R

  • Matrici Progressive di Raven